09.05 – Fortaleza

Una giornata di pioggia, ragioni un po’ sulle mete future..

E all’improvviso la fretta.

I mille pensieri che ti nuotano in testa cominciano pian piano a prendere forma, una direzione, si allineano tracciando un percorso, e nel farlo ti levano il fiato.

Tra due giorni bus per Jericocoara, speriamo di nuovo nel sole e spiaggia…poi diretti a Belem.

Respira, goditi il momento, immagina il viaggiare in tutta la sua.. ingenuità.

Da Belem traghetto per Santarem, una settimana circa sul Rio delle Amazzoni. Se Santarem ci piace ci fermiamo qualche notte, altrimenti via! Un’altra settimana di navigazione e siamo a Manaus.

Chiudi gli occhi, sei nel mezzo della foresta Amazzonica.. questo lo devi al bambino che hai dentro, da quanto hai questo sogno? Difficile da dire.

Trekking, tours, campeggio..bho, vediamo che offre la città… non guardiamo neanche su internet – lasciamoci stupire una volta ancora.. questo è un piacere che non voglio perdere.

Una settimana? Due? O pochi giorni? Bho, vedremo.

Da Manaus…altri 1000km di traghetto per Leticia..Colombia. Il paese più felice al mondo.

Dio mio respira, hai le palpitazioni!

Volo per Medellín, la città dal clima perfetto (tra le altre cose). Quanto vogliamo starci? Di nuovo..bho!

Se sei qui, sei sopravvissuto a 2000km di navigazione (ohi ohi, ma a proposito, quel problema col mal di mar-NONORACAZZO)

Siamo più o meno alla terza settimana di Giugno, il tempo comincia a farsi sottile.. un salto a Cartagena? Mare.. di nuovo? Maybe.

April gli occhi, respira, forte.. Maybe.

 #mood: https://youtu.be/i4laT6KDEyM